Il Bignè Perfetto (Pasta Choux)

Ciao Pasticceri!!

Oggi andiamo a vedere come eseguire la ricetta di un dolce molto versatile (impasto ottimo anche per i salati a mio parere).
Questo è un impasto dalla cottura MOLTO delicata, perchè se viene sfornato troppo presto rischiamo di ottenere delle orribili pizzette di impasto sgonfiato, parola di cuoca pasticciona e di cui vi allego qui la prova del delitto ahahaha

Che orrore, vero??

Ecco.. allora andiamo a vedere cosa è la pasta choux (o pasta bignè) e come fare una preparazione e una cottura ottimali!!

Cosa è la pasta choux (o pasta bignè)?
La pasta choux (anche chiamata pasta bignè) è una pasta molto particolare perchè viene cotta 2 volte, è una pasta leggera e dal guscio croccante, in cottura  si gonfia divenendo cava al suo interno.
La pasta choux è usata per fare bignè, zeppole di san giuseppe, èclairs (quelli che noi chiamiamo houx), profiteroles e croquembouche ma si presta anche ad essere farcita con ingredienti salati grazie al suo gusto delicato.

Vediamo come prepararla!

Ingredienti                                                                                





☆ 100 gr di Acqua
☆ 50 gr di burro
☆ 100 gr di farina
☆ 3/4 uova
☆ 1 pizzico di sale




Preparazione                                                                            



1. In un pentolino (meglio se di rame) versiamo 100 gr di acqua, 50 gr di burro, un pizzico di sale e mettiamo sul fuoco mescolando



2. Quando tutto è ben sciolto e l'acqua bolle aggiungiamo la farina setacciandola e mescoliamo fino a che l'impasto non sarà amalgamato ed asciutto








3. Spegniamo il fuoco e aggiungiamo le uova uno alla volta in quantità variabile a seconda di quante ne servono per ottenere un impasto omogeneo e gestibile per i bignè, quindi morbido ma abbastanza denso da far stare in piedi i nostri bignè crudi quandoli mettiamo sulla placca da forno

4. Una volta che l'impasto è pronto, lo mettiamo in una sac-à-poche e facciamo i bignè (normali, a goccia, lunghi) sulla placca lasciando dello spazio tra i bignè in quanto si gonfieranno in cottura

5. Fate cuocere i bignè per 15 minuti a 220° in forno statico (tenete la temperatura a 200° con forno ventilato) evitando di aprire il forno durante la cottura altrimenti si afflosceranno.


6. Trascorsi i primi 15 minuti abbassate la temperatura a 190° e cuocete la pasta choux per altri 10 minuti, trascorsi i quali potete spegnere il forno e lasciare all'interno i bignè per altri 10-15 minuti con lo sportello leggermente aperto (mettete tra lo sportello e il forno un cucchiaio di legno); questo servirà a fare asciugare bene l'interno dei bignè trascorsi i quali potrete estrarli dal forno e farcirli.


Quando i bignè saranno completamente freddi potete utilizzarli subito per la vostra preparazione oppure potete conservarli in frigorifero fino al momento di utilizzarli e dargli una passata in forno prima dell'utilizzo per ripristinare la croccantezza.

Ora qui di seguito vi consiglio qui di seguito qualche farcitura e presentazione:

- Maltagliati - 
I Maltagliati sono bignè allungati che vengono tagliati a metà e farciti di crema o altro con la sac-à-poche, spolverati di zucchero a velo e decorati a piacere.

- Cigni - 
Si possono creare tagliando a metà un bignè e farcendo la base di panna montata e il resto del bignè viene rotto per fare le ali e il collo del cigno, infine si spolvera di zucchero a velo.

- Bignè Matariale - 
Prendiamo un bignè lungo e lo tagliamo a metà e lo apriamo sul tavolo. Mettiamo della Crema Pasticcera in una sac-à-poche con una bocchetta rigata e andiamo a farcire le due metà muovendoci come se volessimo fare delle “U” con la crema, spolveriamo con lo zucchero a velo per rendere lucida la crema e aggiungiamo un po' di codette al cioccolato oppure delle gocce di cioccolato o quello che si preferisce. In pratica è un mezzo bignè con decorazione a piacere. Si completa mettendoli in pirottini e servendoli.

- Bignè con Crema Zabaione - 
Prendiamo della crema pasticcera e aggiungiamo dello zabaione e mescoliamo bene; una volta pronta mettiamola in una sac-à-poche con una bocchetta liscia e prendiamo i bignè classici.
Con la bocchetta stessa della sac-à-poche facciamo un piccolo foro in un punto poco visibile del bignè e farciamo.
Finiamo inzuppando la parte superiore in glassa gialla.

- Bignè alla nocciola - 
Prendiamo la Crema pasticcera, aggiungiamo della nocciola e mescoliamo fino ad ottenere una crema ben amalgamata che metteremo in una sac-à-poche con una bocchetta liscia e farciamo i bignè lunghi forando sempre in un punto poco visibile.
Finiamo inzuppando la parte superiore in glassa alla nocciola e mettiamo una nocciola intera.

- Bignè al cioccolato - 
Prendiamo la Crema pasticcera, aggiungiamo della crema di cioccolato e  mescoliamo (se la crema non è proprio morbida possiamo aggiungere un po' di crema al burro), aggiungiamo un po' di rum che con il cioccolato va sempre d'accordo e mettiamo in una sac-à-poche con una bocchetta liscia e farciamo i bignè lunghi forando sempre in un punto poco visibile.
Finiamo inzuppando la parte superiore in glassa al cioccolato.

- Bignè alla panna - 
Prendiamo la Panna Montata e mettiamola in una sac-à-poche con una bocchetta rigata.
Prendiamo dei bignè lunghi e dopo aver praticato un taglio laterale con le forbici farciamo con la panna montata e possiamo decorare con codette di cioccolato lateralmente e spolverare con zucchero a velo.

Inoltre con questa ricetta è possibile preparare bignolate e profiterole!!

Dopo avervi dato questa ricetta e queste idee non mi resta che salutarvi, a presto e...

Buon Appetito!!!

You Might Also Like

0 commenti